Direttore: Dott.ssa Daniela Spadini
DIRMT
FORMAZIONE e FAD
CORSI     FAD
AREA RISERVATA
ACCESSO DONATORE
Le Funzioni del Dipartimento
  • definisce annualmente il fabbisogno regionale di sangue, emocomponenti, plasma e plasmaderivati, sulla scorta delle indicazioni derivanti dalla pianificazione nazionale;
  • definisce il piano annuale di produzione;
  • definisce le azioni da realizzare per il raggiungimento degli obiettivi del piano e le rispettive quote di partecipazione da parte delle aziende sanitarie;
  • assicura, in tutto il territorio regionale, le attivita' relative alla raccolta di sangue intero, emocomponenti e cellule staminali midollari periferiche, autologhe ed omologhe, nonche' cordonali;
  • assicura, in tutto il territorio regionale, la corretta distribuzione degli emocomponenti e dei plasmaderivati in eccedenza, tenendo presenti le necessita' storiche delle strutture sanitarie regionali;
  • assicura livelli omogenei dei criteri di idoneita' alla donazione e di quelli di validazione delle unita' prelevate;
  • assicura procedure trasfusionali omogenee e standardizzate sotto il profilo operativo, assistenziale, informatico e contabile, garantendo l'avvio di un sistema della qualita' su base dipartimentale;
  • assicura l'ottimizzazione delle attivita' produttive e di servizio anche attraverso l'accentramento delle funzioni diagnostiche e terapeutiche;
  • provvede alla centralizzazione degli acquisti di beni e prodotti strettamente inerenti le attivita' diagnostiche e di produzione del sistema trasfusionale, nonche' farmaci plasmaderivati;
  • promuove, a livello regionale e/o zonale, campagne di educazione alla donazione di sangue, plasma, cellule, midollo osseo e tessuti, in collaborazione con le Associazioni di volontariato;
  • promuove la ricerca scientifica ed effettua il controllo epidemiologico delle malattie trasmesse con la trasfusione, partecipando ai programmi nazionali;
  • assicura l'informatizzazione della rete trasfusionale ed il suo collegamento con il sistema informativo sanitario nazionale, regionale e con le associazioni dei donatori di sangue;
  • promuove e coordina le iniziative di formazione e aggiornamento continuo del personale delle strutture trasfusionali e dei direttori sanitari delle associazioni di donatori, anche ai fini del conseguimento dei crediti formativi, coordinandosi con i piani di formazione delle Aziende/Zone e con la programmazione ECM della Regione Marche;
  • gestisce la banca degli emocomponenti congelati e delle cellule cordonali e staminali periferiche;
  • gestisce il deposito dei plasmaderivati ottenuti da frazionamento industriale;
  • assicura l'esecuzione degli esami di sierovirologia, emostasi, ematologia ed immunopatologia nelle sedi definite dalla programmazione regionale (art.5 legge 219/2005);
  • definisce i protocolli di idoneita' alla donazione dei nuovi donatori e dei donatori periodici, assicurando tempi certi per le indagini laboratoristiche e strumentali;
  • assicura, ai sensi della normativa vigente, l'esecuzione dei controlli iniziali e periodici di idoneita' alla donazione dei donatori volontari di sangue ed emocomponenti;
  • assicura le funzioni proprie del Centro Regionale Sangue e del Centro Regionale per la Plasmaproduzione.